Questo sito utilizza cookie. I cookie sono fondamentali per ottenere il meglio dal nostro sito Web, infatti quasi tutti ne fanno uso. I cookie memorizzano le preferenze degli utenti e altre informazioni che ci aiutano a migliorare il nostro sito Web. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa Cookie. Clicca su accetto per proseguire la navigazione, cliccando su un qualunque elemento sottostante acconsenti comunque all'uso dei cookie.

CAGLIARI - L’Alfieri torna alla vittoria e lo fa con un rotondo 3 a 0 nei confronti dell’Oristano seconda in classifica. La squadra di Marco Locci, orfana della loro attaccante di punta Valentina Soppelsa, solo nell’ultimo set ha provato ad impensierire le alfierine; per il resto la gara è stata abbastanza a senso unico, gli attacchi di Valentina Calí hanno scardinato muro e difesa avversaria consentendo alle padrone di casa di incassare 3 punti molto importanti. Buona anche la prova della consolidata diagonale Calì-Costantino e delle veterane Mureddu e Gargiulo.

Abbiamo fatto una buona gara – dichiara coach Vacca – il recupero di Sanda Levitchi, che insieme a Cappai ha fatto un’ottima gara, ci ha permesso di avere al centro molto più equilibrio a muro e in attacco; certo per loro non è stato facile rimpiazzare Valentina, una giocatrice come lei è sicuramente molto importante, so che non è stata bene quindi le faccio un grande in bocca al lupo affinché si rimetta al più presto

Leggi tutto...

Mentre la Gymnasium Uta, vittoriosa per 1 a 3 (27-25 9-25 12-25 21-25) sul campo del Garibaldi La Maddalena, continua la sua corsa solitaria in testa alla classifica della serie C femminile, diventa incandescente la lotta per conquistare un posto nei play off e per evitare la retrocessione.

Da segnalare, per quel che riguarda la zona alta della classifica, i successi dell’Alfieri Cagliari e del Selargius 85: le alfierine si sono imposte per 3 a 0 (25-14 25-10 25-20) sull’Ariete Oristano, scesa in campo in formazione rimaneggiata per le assenze di Silvia Figus e Valentina Soppelsa; le selargine, invece, hanno vinto per 3 a 1 (25-18 25-27 25-18 25-22) il big match del diciottesimo turno con la Tespiense Quartu.

Le due squadre hanno dato vita a una partita senza risparmio di colpi, al termine della quale si è imposta la squadra che ha commesso meno errori ed è stata più presente a livello mentale. A fare la parte del leone, in casa selargina, sono state le centrali, Loredana Longoni e Diletta Esu, mentre le quartesi, troppo fallose in fase di break, hanno palesato notevoli difficoltà in attacco, non riuscendo a mettere palla a terra con le bande e non riuscendo a scardinare il muro delle avversarie.

Rivede la luce, dopo un periodo difficile, l’Orion, che centra il primo successo esterno della stagione, imponendosi per 0 a 3 (22-25 16-25 18-25) sul campo della cenerentola del campionato, la Scuola Volley Solki.

Leggi tutto...

Le due squadre del Nord Sardegna, che partecipano al campionato di serie C di pallavolo femminile, stanno vivendo sentimenti contrapposti: vola il Sorso che, nonostante una rosa ristretta per gli infortuni, ha inanellato il terzo successo consecutivo, imponendosi in tre set (25-23 25-21 25-19) sulla Sant’Andrea Gonnesa, diretta concorrente nella corsa per accedere ai play off. L’Orion, invece, non riesce ad uscire dal tunnel della crisi e, sabato scorso, ha subito una pesante sconfitta casalinga per 0 a 3 (16-25 15-25 13-25) ad opera del Selargius 85.

Eccezion fatta per la vittoria per 0 a 3 (22-25 24-26 20-25) di un sempre più convincente Garibaldi sul campo della San Paolo Cagliari, le restanti partite non hanno riservato particolari sorprese, come dimostrano i successi delle formazioni che occupano le prime tre posizioni della classifica.

La capolista Gymnasium Uta, sempre più lanciata verso la vittoria del campionato, ha superato in tre set (25-21 25-21 25-15) l’Alfieri Cagliari, prontamente imitata dalle sue inseguitrici: l’Ariete Oristano e la Tespiense Quartu che, sempre in tre set, hanno rispettivamente regolato l’Antes Ogliastra Volley (25-18 25-21 25-15) e la Scuola Volley Solki (25-8 25-16 25-8). Ha riposato la Pallavolo Olbia.

Leggi tutto...

OLBIA - Ieri al PalaDeiana altra prestazione monstre della “Ambrosine” giudate da coach Garbelini. Di fronte al caloroso pubblico biancorosso, Paone e compagne hanno avuto la meglio con un spettacolare 3/2 delle forti ragazze di Sorso dell’ex “olbiese” coach Melotti, formazione lanciatissima in zona Play-off per la promozione in B2.

Da subito, le sassaresi si accorgono che coach Garbellini aveva preparato al meglio il match, catetizzando tatticamente le nostre ragazze che, trascinate in regia da Scoglia e con Argiolas e Paone sugli scudi mettono subito in chiaro che per loro non sarebbe stato un pomeriggio facile.

Dopo i primi due set vinti con grinta e merito dalle biancorosse, le ragazze di Sorso si riorganizzano e hanno la meglio nei successivi due sino ad arrivare a giocarsi la partita a 5° set.

Ma troppa era a voglia da parte delle biancorosse di aggiudicarsi l’incontro e con un tie-brek spettacolare sotto la spinta del  meraviglioso pubblico di casa ribaltano l’inerzia della gara e si aggiudicano per 3/2 l’incontro e 2 punti che permettono loro di allungare in classifica dalla zona “calda”.

Leggi tutto...

Al termine della sedicesima giornata del campionato di serie C di pallavolo femminile, andata in scena sabato scorso, la copertina spetta, di diritto, al Garibaldi La Maddalena, che ha rilanciato le proprie quotazioni nella corsa per la salvezza, grazie alla prestigiosa vittoria, in cinque set (21-25 26-24 23-25 25-21 15-13), contro l’Ariete Oristano.

Abbiamo giocato con cuore e determinazione – ha dichiarato Stefano Loddo, tecnico della compagine maddalenina -. Sono soddisfattissimo della prestazione delle mie ragazze, perché avevamo di fronte la seconda della classe, una squadra con individualità importanti e un collettivo ben organizzato, contro il quale serviva una buona aggressività, che abbiamo tenuto costante, mettendo tanta pressione, specialmente in battuta. Questa vittoria rappresenta, per noi, un passo importante verso la salvezza. Più passano le giornate, più cresce la convinzione che la strada imboccata sia quella giusta, anche se serviranno altre vittorie come quella di sabato, a partire, già, dalla prossima sfida con la San Paolo, che, per me, rappresenta un derby con belli e nostalgici ricordi, essendo nato pallavolisticamente nell’Oratorio di Piazza San Giovanni”.

Leggi tutto...

Joomla templates by a4joomla